Blog

La Castagna: il frutto autunnale dei Colli Euganei

Meglio approfittare delle ultime belle giornate d’autunno, quando l’aria è già frizzantina, ma ancora il sole riesce a scaldarti le guance e la luce ha colori dorati per fare una sana passeggiata nei boschi dei Colli Euganei. E lungo i percorsi sicuramente ammirerete maestosi e imponenti alberi di castagne ricchi di frutti da raccogliere. La castagna: il frutto dell’autunno che dà molta energia e con cui si possono fare delle ricette deliziose, un vero toccasana saziante, ricca in fibre e minerali.

Le castagne sono il frutto dell’albero selvatico Castanea sativa. Hanno forma, dimensione, sapore molto variabili anche se prodotte dallo stesso albero. I marroni, castagne più grandi, sono invece il frutto dell’albero coltivato, e hanno caratteristiche più standardizzate, son più pregiati, buoni, costosi.

Scopriamo perché questo frutto fa bene al nostro corpo:

  • Ricarica di energiail suo valore energetico le rende ottime per combattere stress e stanchezza e anche contro l’influenza dei periodi invernali, per recuperare le forze, agendo come ricostituente naturale.
  • Combatte l’anemia poiché contiene molto ferro
  • Aiuta l’intestino avendo un alto contenuto di fibre
  • Migliora il sistema nervoso: contiene sali minerali importanti, tra i quali il fosforo, in grado di potenziare l’attenzione e la memoria
  • Contrasta il colesterolo alto poichè è un alimento privo di colesterolo e contenente molte fibre vegetali

I Colli Euganei vi aspettano per raccogliere e degustare questo frutto. E per coloro che amano vivere l’autunno con il sapore di casa, scoprite con “Fatto in casa da benedetta” 3 modi per cucinare le castagne: castagne al microonde, castagne al forno e castagne al sale. E non dimenticate un buon calice di vino rosso dei nostri Colli Euganei!