Blog

Giuggiole, castagne e non solo: i frutti dei Colli Euganei

Marrone, giallo, rosso, arancione solo alcune delle mille sfumature che caratterizzano il paesaggio dei Colli Euganei. Non solo colori, ma dalla terra euganea il nascere di differenti frutti tipici che vanno a caratterizzare la cucina regionale italiana.

Ma quali sono i frutti prediletti?

  • Giuggiole: dal colore bruno rossastro e dal sapore dolce, sono i frutti che amava anche l’illustre poeta Petrarca. E’ proprio ad Arquà Petrarca che potrete degustare il “Brodo di Giuggiole”, tipico liquore digestivo. Da non perdere la festa della Giuggiola dal 6 al 13 Ottobre.
  • Castagne: dal colore marrone, sazianti e ricche di fibre. Ideali dopo pasto accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso o ad ingrediente di primi piatti, secondi piatti piuttosto che prelibati dolci. Castagne bollite, castagne arrosto, castagne al forno o castagne al microonde: a voi la scelta! L’appuntamento il 20 Ottobre a Teolo con la Sagra dei Maroni.
  • La melagrana: un frutto sfizioso dal colore rosso vivo, ricco di vitamina A e C dalle proprietà rinfrescanti, diuretiche e ideale per cuore e arterie. Da non perdere il succo di melagrana.

Frutti dalle molteplici sfaccettature, capaci di caratterizzare la tavola come decoro piuttosto che il singolare piatto culinario. Frutti tipici, prettamente di stagione che potrete degustare alle Feste del territorio.